Coratella con patate

 

coratella con patate

coratella con patate.

beh, questo è sicuramente un piatto forte, per pochi, un pò diverso dall’originale con i carciofi, la variante con le patate rende il sapore meno forte, (delicato serebbe esagerato, ma sicuramente potrebbe piacere a più persone).

ingredienti per 4 persone:

tempo di preparazione 30 minuti / tempo di cottura 45 minuti circa

  • parti di coratella (polmone, cuore e fegato)
  • 4 patate piccole ( o due grandi)
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • pomodoro
  • sale
  • peperoncino
  • olio extra vergine di oliva
  • vino bianco secco

Preparate il brodo: fate bollire in una pentolina, acqua, carota,  sedano, mezza cipolla, un pomodorino, ed una patata con un pizzico di sale. fate bollire per 15-20 minuti.

lessate le patate sbucciate e mettete da parte.

tagliate a pezzetti piccoli il polmone, il cuore e il fegato,separando le tre parti.

In una padella aggiungere l’olio evo e la cipolla tritata, aggiungete il polmone, fate rosolare pochi minuti e aggiungere un mestolo di brodo, lasciate cuocere per 15 minuti circa, aggiungendo dell’altro brodo se vedete che  quello già versato si è ritirato tutto (idem per i passaggi successivi). Aggiungete poi il cuore, lasciate cuocere 5 minuti e aggiungete 3/4 di bicchiere di vino bianco. Lasciate evaporare, aggiungete altro brodo. Tagliate a cubetti le patate lessate e inseritele nella padella con gli altri ingredienti, continuate ad aggiungere il brodo quando si ritira, aggiungete sale e peperoncino ( a vostra discrizione), e per finire aggiungete il fegato e lasciate cuocere per altri 20 – 25 minuti circa, aggiungendo il brodo di tanto in tanto. Servite caldo.

questo è un piatto per pochi, è per questo che il brano che ho scelto è Back in black degli AC/DC brano e ricetta very strong… solo per pochi…

ho scelto inoltre di lasciare gli ingredienti nella padella, senza pulirla invece di impiattarlo, perchè secondo me, essendo un piatto povero, non bisogna renderlo raffinato, ma lasciarlo nella sua originalità…

 

 

 

Precedente Filetti di persico panati piccanti Successivo Polpette con carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.